Seleziona una pagina

Sirignano House

Ritorno all’Eleganza Classica : Il Restyling della Signano House a Chiaia.

La Signano House, un tempo persa nella modernità, è stata restaurata per recuperare la sua bellezza classica. Grazie agli interventi degli architetti napoletani, l’edificio è rinato, unendo l’antico fascino con le esigenze contemporanee.

Nel quartiere Chiaia, tra la collina e l’antica spiaggia, nasce il complesso residenziale in cui è ubicato l’immobile oggetto della ristrutturazione.

Il palazzo è sorto alla fine del XIX secolo, e rientra nella lottizzazione voluta dal principe Giuseppe Caravita di Sirignano propietario del terreno.

La dimora nel corso degli anni e a causa delle diverse ristrutturazioni aveva perso l’impronta classica originaria. La dimora nel corso degli anni a causa di varie ristrutturazioni, ha perso l’impronta classica originaria che ne hanno offuscato la sua bellezza originaria.

L’intervento di restyling ad opera degli architetti napoletani ha avuto come obbiettivo principale riportare alla luce l’anima classica che era andata perduta.

La ristrutturazione è stata poco invasiva, si è eliminato il superfluo e recuperato parte dell’esistente. Infatti è stata rimossa una moquette che copriva un pregevole parquet di rovere posato a spina italiana. Oltre al parquet sono stati recuperati gli infissi originari con i relativi imbotti in legno intarsiato. Le pareti, prive delle loro cornici d’epoca, hanno riacquistato il loro antico splendore grazie alla realizzazione di nuove cornici su misura, che conferiscono agli ambienti un’eleganza senza tempo.

L’attenzione ai dettagli è stata evidente anche nei nuovi elementi introdotti.

Un soppalco in stato di abbandono è stato riportato a nuova vita grazie a una nuova scala , mentre l’apertura di una parete, sostituita da una leggera balaustra in vetro, ha creato un suggestivo affaccio sul salotto, enfatizzando la fluidità degli spazi.

I bagni, completamente ridisegnati, rappresentano un equilibrio perfetto tra tradizione e modernità, con l’utilizzo di maioliche in ceramica dai toni raffinati del giallo e del blu.

Infine, i complementi di arredo, selezionati tra le opere dei più famosi architetti contemporanei, conferiscono agli interni un tocco di esclusività e raffinatezza.

Conclusioni:

la Signano House, grazie al progetto degli architetti napoletani, ha riconquistato il suo antico splendore, pronta a testimoniare la bellezza intramontabile dell’architettura classica nel contesto moderno del nostro tempo.

Officine Architetti Napoli

fotografia: Archivio Officine Architetti

TI PIACE IL NOSTRO ULTIMO LAVORO?
VUOI CONDIVIDERE UNA TUA IDEA O RICHIEDERE UNA CONSULENZA?
COMPILA IL FORM E TI RICONTATTIAMO APPENA POSSIBILE

PRIVACY

2 + 5 =